Un ragazzo è stato estratto vivo, dopo aver passato oltre 10 ore sepolto sotto le macerie di un edificio distrutto dall’esplosione di Beirut, in Libano. I soccorritori lo hanno portato via sua una barella cosciente e in buone condizioni, tra gli applausi e l’emozione delle persone presenti. “Issam è vivo” hanno urlato

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

WhatsApp, nuova funzione contro messaggi virali e fake news

next
Articolo Successivo

Coronavirus, focolaio tra i frati del Sacro convento di Assisi: in totale 18 religiosi positivi

next