Minacciata con un’accetta, violentata e sequestrata per due settimane in una struttura di un ex camping abbandonato a Viserbella (Rimini). La vittima è una donna 50enne ucraina che, nella notte tra sabato 18 e domenica 19 aprile, è stata trovata dalla polizia nello stabile dopo una segnalazione. Due persone sono state denunciate: si tratta di due uomini romeni di 53 e 34 anni, accusati di violenza sessuale, lesioni personali e minacce. Al momento sono indagati a piede libero. Alla donna sono state riscontrate lesioni per una prognosi di 30 giorni

Stando ad una prima ricostruzione, la donna è stata più volte picchiata e violentata dal 53enne mentre il 34enne l’ha minacciata brandendo un’accetta. La vittima ha raccontato di essersi fidata di uno sconosciuto che, circa due settimane fa, l’ha avvicinata nei pressi della stazione di Rimini e le ha offerto un riparo ed una sistemazione sicura per aiutarsi ad affrontare le limitazioni di questi giorni. La donna è rimasta in un casolare abbandonato, senza né elettricità, né acqua corrente, né riscaldamenti, fino a quando non è riuscita attraverso un conoscente a chiamare i soccorsi. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Davide Ercolani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bologna, i rintocchi della campana nella piazza deserta: così si celebra l’anniversario della Liberazione. Il video in diretta Facebook

next
Articolo Successivo

Coronavirus, guarito a 70 anni viene dimesso dall’ospedale di Ancona tra lacrime e applausi: gli infermieri lo salutano con l’Inno d’Italia

next