La vicepremier cinese Sun Chunlan, in visita a Wuhan, è stata duramente criticata dai cittadini chiusi in casa a causa del coronavirus. L’alto funzionario era arrivata nella città per ispezionare il lavoro di un comitato di quartiere, incaricato di prendersi cura dei residenti in quarantena. Gli abitanti dalle finestre hanno urlato “falso, falso, è tutto falso”, riferendosi proprio agli aiuti che non sarebbero arrivati. I video pubblicati online mostrano Sun e una delegazione camminare mentre i residenti gridano dalle finestre.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti siriani in Grecia, oggi come ieri ce ne laviamo le mani

next
Articolo Successivo

Coronavirus, negli Stati Uniti la paura svuota Seattle. Un residente: “Sembra una città fantasma”. Le immagini

next