Cinque persone sono morte e altre sette sono rimaste ferite la notte scorsa a causa di un incendio in un edificio di Strasburgo, in Francia. Secondo le edizioni online dei media francesi i pompieri sono stati chiamati intorno alle ore 1:16 di oggi a causa della presenza di un fumo denso nella tromba della scale del palazzo, che ha sette piani. Quarantotto pompieri, intervenuti con 23 automezzi, hanno lavorato nella notte mettendo in salvo almeno 23 persone che sono poi state trasferite in una palestra dove si trovano tuttora.

Due uomini sulla cinquantina sono stati fermati dalla polizia per “verifiche” relative alle indagini avviate dalla polizia per chiarire le cause di quanto accaduto. Da parte sua, il direttore del gabinetto della prefettura della regione di Grande Est, Dominique Schuffenecker – riferendo le testimonianze di alcuni residenti raccolte dai pompieri – ha detto che l’incendio potrebbe essere stato provocato da un “problema elettrico”. Schuffenecker ha inoltre spiegato che le vittime sono tre uomini e due donne: le loro identità non sono state ancora rese note, ma si tratta di un uomo di 30 anni, un altro sulla trentina e il terzo di 45 anni. Le donne avevano 25 e circa 70 anni. Tutti sono morti all’istante a causa del fumo sprigionato dalle fiamme. Tra i sette feriti, ha aggiunto Schuffenecker, c’è anche una donna incinta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, Israele respinge passeggeri italiani. Primo caso di recidiva in Giappone. Iran: morto ex ambasciatore e vice-presidente contagiata. In Francia i casi aumentano da 18 a 38 in una giornata

next