“Io penso che il reddito di cittadinanza sia un ottimo strumento di lotta alla povertà. Lo abbiamo inventato noi con il reddito di inclusione e forse abbiamo avuto poco coraggio. Ma il reddito è l’equivalente funzionale del lavoro. Il reddito di cittadinanza non sostituisce il tema delle politiche per il lavoro”. Lo ha detto il segretario Pd, Nicola Zingaretti, chiudendo la plenaria del seminario dem nell’abbazia di San Pastore a Contigliano.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pd, Zingaretti: “Altro che subalternità, basta col chiacchiericcio inutile tra di noi”. E agli alleati di governo: “Non siamo avversari”

next
Articolo Successivo

Pd, De Luca: “Siamo un partito che si apre a mondi nuovi. Ma evitiamo di omologarci a chi si rinnova sotto la guida di Toninelli”

next