Allagamenti diffusi in città, in particolare concentrati sul ponente genovese e sulla Val Polcevera a Genova, e poi strade chiuse e decine di interventi dei vigili del fuoco. Sono ore di apprensione in Liguria che, sotto una pioggia torrenziale dalla mezzanotte di ieri quando è scattata l’allerta rossa, ha visto cadere quantitativi record di pioggia, che hanno toccato i 193 millimetri in 3 ore dai rilevatori della zona di Sampierdarena Fiumara. La zona più colpita dalle precipitazioni è stata la Val Polcevera, a Genova, dov’è esondato il rio Fegino invadendo d’acqua le strade e trascinando con se auto ferme in sosta e bidoni. In mattinata le piogge si sono spostate sul ponente genovese, tra i comuni di Arenzano e Cogoleto, dove insistono da almeno un’ora. La criticità maggiori si sono registrate a Bolzaneto, Rivarolo, Sampierdarena, Cornigliano e Borzoli. Nel sottopasso di Brin, allagato per le forti piogge, nella notte sono stati soccorsi dai sommozzatori dei vigili del fuoco alcuni automobilisti che transitavano con le auto. Intanto l’allerta meteo rossa nel centro ponente della Regione Liguria è stata prolungata fino a domani

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bologna, nascondeva droga in confezioni di caramelle: donna di 73 anni fermata in aeroporto

next
Articolo Successivo

Sardine, prof a studenti: “Se vi becco con loro renderò vostra vita un inferno”. Fioramonti: “Verifica fatti e docente sospeso”. Lui si scusa

next