Coltivava marijuana sulla sua isola privata – Nukutepipi – in mezzo all‘Oceano Pacifico. Guy Laliberte, co-fondatore della compagnia di spettacoli circensi Cirque du Soleil, è stato arrestato nella Polinesia francese. In una dichiarazione, la compagnia di Laliberte, Lune Rouge, ha negato che il miliardario canadese stesse coltivando queste piantagioni per fini commerciali, ma, al contrario, ha ribadito che i motivi fossero “medici” o “strettamente personali”. Secondo la tv locale Polynesie Premiere, l’arresto è scattato dopo il fermo – alcune settimane fa – di un associato di Laliberte sul cui cellulare sono state trovate diverse foto della piantagione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Impeachment, al via la deposizione pubblica su Trump. Parlano i primi due testimoni. No della commissione alla deposizione della talpa

next
Articolo Successivo

Bolivia, la spinta dei comitati civici e la rivolta della polizia: cosa succede dopo la fuga di Evo Morales e la nomina di Jeanine Anez

next