“Dobbiamo riprendere in mano quello che il Parlamento ha proposto al Consiglio nel dicembre che è la di riforma del trattato di Dublino“. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, che poi ha invitato i governi europei a mettere la questione all’ordine del giorno del Consiglio: “La mettano in agenda, la tirino fuori dai cassetti”. Perché “abbiamo bisogno di politiche che mettano l’Europa nella possibilità di avere responsabilità e di affrontare non su base volontaristica questo problema”, ha aggiunto. “Dobbiamo interrompere il modo scellerato di non affrontare le questioni e di prendercela con la povera gente. È intollerabile”, ha concluso Sassoli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regione Lazio e Campidoglio, Pd e M5s provano a replicare lo schema che ha portato al Conte 2

next
Articolo Successivo

Migranti, Palazzo Chigi dopo il vertice coi ministri: “Sì a redistribuzione in Ue per chi è a bordo di Ocean Viking”

next