Le fiamme sarebbero divampate in piena notte, cogliendo nel sonno i passeggeri. Così 34 persone sono morte mentre erano a bordo di un’imbarcazione al largo di Los Angeles, in California. In salvo, invece, cinque membri dell’equipaggio, poi recuperati dai soccorritori. L’incendio è scoppiato alle 3,14, ora locale, le 12,14 in Italia. A confermare i decessi è Aaron Bemis, capo della Guardia Costiera che ha affermato che “non risultano altri superstiti”.

Secondo le prime ricostruzioni riportate dai media statunitensi, quando la barca ha preso fuoco si trovava all’altezza di Santa Cruz e i passeggeri erano sotto coperta a dormire. Per questo non si sarebbero accorti delle fiamme. I cinque, invece, si trovavano sul ponte e sono riusciti a mettersi in salvo. Conception, questo il nome della nave, era in mare per una crociera di tre giorni per delle immersioni subacquee e sarebbe rientrata in serata. Ancora da capire, però, se ci fossero anche bambini a bordo.

I Vigili del fuoco, intervenuti per spegnere le fiamme, hanno sperato fino all’ultimo di trovare qualche sopravvissuto. “Continuiamo a sperare che qualcuno abbia nuotato sino a riva. Quando hanno gettato l’ancora erano molto vicini alla costa. Dobbiamo sperare, ma ci prepariamo al peggiore scenario”, aveva dichiarato nel pomeriggio il portavoce dei pompieri di Santa Barbara, Mike Eliason, citato da Cnn.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Saeid Mollaei, il judoka disobbedisce a Teheran: “Ora ho paura di tornare in Iran”

next
Articolo Successivo

Uragano Dorian: “Alle Bahamas morti per le strade”. Vittima di 8 anni, 800mila evacuati. Ma ora perde forza e scende a categoria 4

next