Potrebbe essere il 27 ottobre la data giusta per tornare a votare: di questo è convinto Guido Guidesi, il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, che ne ha parlato a Lodi. “Per le elezioni – ha spiegato il sottosegretario – la data potrebbe essere quella del 27 ottobre quando voteranno altri 3 Paesi dell’Unione europea: Austria, Polonia e probabilmente anche la Spagna” ha osservato il leghista che ha definito un “incubo” l’ipotesi di un governo Movimento 5 stelle – Pd. “Sarebbe un ritorno ai tempi della prima Repubblica – ha sottolineato – dove il fine è sempre stato solo e esclusivamente quello di tutelare le poltrone e di non consentire agli italiani di poter decidere”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crisi di governo, M5s chiude a Salvini: “Ha scelto Berlusconi. Voleva fregarci, si è fregato da solo”

prev
Articolo Successivo

Un governo istituzionale potrebbe distruggere definitivamente M5s

next