Potrebbe essere il 27 ottobre la data giusta per tornare a votare: di questo è convinto Guido Guidesi, il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, che ne ha parlato a Lodi. “Per le elezioni – ha spiegato il sottosegretario – la data potrebbe essere quella del 27 ottobre quando voteranno altri 3 Paesi dell’Unione europea: Austria, Polonia e probabilmente anche la Spagna” ha osservato il leghista che ha definito un “incubo” l’ipotesi di un governo Movimento 5 stelle – Pd. “Sarebbe un ritorno ai tempi della prima Repubblica – ha sottolineato – dove il fine è sempre stato solo e esclusivamente quello di tutelare le poltrone e di non consentire agli italiani di poter decidere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi di governo, M5s chiude a Salvini: “Ha scelto Berlusconi. Voleva fregarci, si è fregato da solo”

next
Articolo Successivo

Un governo istituzionale potrebbe distruggere definitivamente M5s

next