Quattro vicepresidenze al Pd e una a Fratelli d’Italia oltre a una presidenza a Forza Italia a un’altra ai dem. Sono questi i ruoli assegnati all’Italia all’interno delle venti commissioni permanenti dell’Europarlamento, che rimarranno in carica due anni e mezzo. Nomine però dalle quali sono stati esclusi Lega e Movimento 5 Stelle.

Oltre alla presidenza di Antonio Tajani (Ppe) alla Commissione Affari Costituzionali, e a quella di Roberto Gualtieri rieletto alla commissione problemi economici e monetari (Econ) del Parlamento europeo per acclamazione, l’Italia ottiene cinque vicepresidenze nelle commissioni. Tra gli eurodeputati Pd, Caterina Chinnici è stata eletta vicepresidente della Commissione Controllo di Bilanci, Patrizia Toia, vicepresidente della commissione Industria, ricerca e energia, Giuseppe Ferrandino, vicepresidente della commissione Pesca Pietro Bartolo, vicepresidente della commissione sulle Libertà civili, la giustizia e gli affari interni. Raffaele Stancanelli di Fratelli d’Italia ha ottenuto la vicepresidenza della Commissione affari giuridici per il gruppo Ecr.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ue, Von der Leyen: “Salario minimo in tutta Europa. Sui migranti alcuni Stati lasciati soli: riformare il sistema Dublino”

next
Articolo Successivo

Grecia, da venditore di enciclopedie in tv a ministro degli investimenti: chi è Adonis Georgiadis

next