“Ho la sensazione che la gente tratti la mia assoluzione come non vera… Una persona che non sa assolutamente nulla di questo caso dovrebbe essere aperta ad ascoltare piuttosto che a giudicare”. A parlare è Raffaele Sollecito in una lunga intervista (leggi il commento di Nanni Delbecchi) concessa in esclusiva alle telecamere di Crime+Investigation (canale 119 di Sky) per il documentario dal titolo “Raffaele Sollecito”, in onda domenica 28 aprile 2019 alle 22.00 e disponibile anche su Sky on demand. Il lavoro autoriale è firmato da Alessandro Garramone e Annalisa Reggi, mentre la regia è di Nicola Prosatore. Realizzato da Loft Produzioni (SEIF) in collaborazione con Screept srls per A+E Networks Italia e la produzione esecutiva di Briciola Tv srl.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eretici, Tomaso Montanari racconta Papa Francesco: “È l’unica voce contro precariato e dittatura del denaro”

next
Articolo Successivo

Accordi&Disaccordi (Nove), ospiti Laura Boldrini e Daniela Santanchè venerdì 26 aprile alle 22.45

next