“Ho la sensazione che la gente tratti la mia assoluzione come non vera… Una persona che non sa assolutamente nulla di questo caso dovrebbe essere aperta ad ascoltare piuttosto che a giudicare”. A parlare è Raffaele Sollecito in una lunga intervista (leggi il commento di Nanni Delbecchi) concessa in esclusiva alle telecamere di Crime+Investigation (canale 119 di Sky) per il documentario dal titolo “Raffaele Sollecito”, in onda domenica 28 aprile 2019 alle 22.00 e disponibile anche su Sky on demand. Il lavoro autoriale è firmato da Alessandro Garramone e Annalisa Reggi, mentre la regia è di Nicola Prosatore. Realizzato da Loft Produzioni (SEIF) in collaborazione con Screept srls per A+E Networks Italia e la produzione esecutiva di Briciola Tv srl.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eretici, Tomaso Montanari racconta Papa Francesco: “È l’unica voce contro precariato e dittatura del denaro”

next
Articolo Successivo

Accordi&Disaccordi (Nove), ospiti Laura Boldrini e Daniela Santanchè venerdì 26 aprile alle 22.45

next