Era attesa, anche in Italia, dopo le polemiche per quella sul terremoto nel Centro-Italia e sul crollo del ponte Morandi di Genova. E puntuale la satira è arrivata anche quando a collassare è stata la cattedrale di Notre-Dame, simbolo di Parigi e dell’intera Francia. Il settimanale satirico Charlie Hebdo ironizza sul rogo che ha devastato il capolavoro gotico con una copertina che ritrae Emmanuel Macron con la cattedrale in fiamme sulla testa. Nel disegno, si vede la faccia del presidente con un sorriso crudele e le torri di Notre-Dame in testa come una corona. Le fiamme si alzano e Macron dice “Riforme: io comincio dalla struttura”, intesa come la charpente della cattedrale, ovvero l’intelaiatura in legno che sosteneva la cupola, totalmente distrutta dall’incendio. Lunedì, infatti, era in programma l’annuncio del piano di riforme volute dall’Eliseo, rimandato a causa dell’incidente a Notre-Dame.