“La Tav si farà: bisognerà attendere un poco per le questione interne italiane, ma credo che gli italiani la vogliano”. Così il sindaco di Lione Gérard Collomb, ospite del primo cittadino di Milano a Palazzo Marino, ha commentato le ultime vicende sul tema Tav. E al ministro Toninelli che aveva detto “Chi se ne frega di andare a Lione” risponde: “Se non conosce Lione, lo invito a visitarla, ma se comunque non vuole venire, potrà andare a Parigi più rapidamente”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Tav, Sala incontra il sindaco di Lione: “Rischiamo di andare nella serie B d’Europa. Io leader opposizione? Lo è Milano”

next
Articolo Successivo

Calenda a Di Maio: “Ti faccio un’offerta sincera: gestisco gratuitamente le crisi aziendali per te. So che non hai tempo”

next