Questa è la chiave della tua nuova auto” ha detto Massimo Giletti, con gli occhi lucidi di commozione, a Salvatore Battaglia intermediario assicurativo di Mezzojuso che si è visto incendiare la propria auto nella notte tra il 29 e il 30 dicembre dopo aver  dimostrato vicinanza e sostegno alle sorelle Napoli nella loro lotta contro la mafia dei pascoli. Massimo Giletti che da mesi, con la sua trasmissione Non è l’Arena in onda ogni domenica su LA7, non ha mai spento le sue telecamere sul piccolo comune siciliano di Mezzojuso portando avanti il grido di denuncia delle tre sorelle. “È una macchina che arriva da tutti noi e dalla nostra rete, La7, affinché tu abbia sempre la certezza di averci al tuo fianco”, ha concluso Massimo Giletti abbracciando Salvatore Battaglia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dl Sicurezza, Rizzo (Pc): “Protesta sindaci su porti? Fuffa di pseudosinistra”. E a Roggiani (Pd): “Il popolo vi odia”

next
Articolo Successivo

Migranti, Scanzi: “Saviano su Di Maio? Non ha tutti i torti ma spesso mi ricorda il predicatore di ‘Non ci resta che piangere’”

next