Questa è la chiave della tua nuova auto” ha detto Massimo Giletti, con gli occhi lucidi di commozione, a Salvatore Battaglia intermediario assicurativo di Mezzojuso che si è visto incendiare la propria auto nella notte tra il 29 e il 30 dicembre dopo aver  dimostrato vicinanza e sostegno alle sorelle Napoli nella loro lotta contro la mafia dei pascoli. Massimo Giletti che da mesi, con la sua trasmissione Non è l’Arena in onda ogni domenica su LA7, non ha mai spento le sue telecamere sul piccolo comune siciliano di Mezzojuso portando avanti il grido di denuncia delle tre sorelle. “È una macchina che arriva da tutti noi e dalla nostra rete, La7, affinché tu abbia sempre la certezza di averci al tuo fianco”, ha concluso Massimo Giletti abbracciando Salvatore Battaglia.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Dl Sicurezza, Rizzo (Pc): “Protesta sindaci su porti? Fuffa di pseudosinistra”. E a Roggiani (Pd): “Il popolo vi odia”

prev
Articolo Successivo

Migranti, Scanzi: “Saviano su Di Maio? Non ha tutti i torti ma spesso mi ricorda il predicatore di ‘Non ci resta che piangere’”

next