Oltre 3 milioni di dollari per aggiudicarsi un tonno rosso da 278 chili. È quanto ha pagato uno dei “boss del sushi”, proprietario della catena Kiyomura, nella tradizionale asta di inizio anno nel mercato di Tokyo. Una cifra che segna il record assoluto, raddoppiando quello dell’anno scorso quando versò, sempre nell’asta di inizio anno, 1,4 milioni di dollari.
La cifra pagata equivale a 333 milioni di yen e dal tonno, proveniente da Oma, nella prefettura di Aomori, verrano ricavati circa 15mila pezzi di sushi. Secondo la tradizione, i battitori partono da offerte più elevate per l’occasione. Il mercato dove è stato acquistato il pesce è quello di Toyosu, che da ottobre ha sostituito la piazza storica di Tsukiji.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lecce, la città pugliese è ricoperta dalla neve: le bellezze barocche imbiancate in un video spettacolare

prev
Articolo Successivo

Nochi 2019, in Puglia tornano le olimpiadi invernali: angelo sincronizzato o curling. I video sono tutti da ridere

next