Almeno nove persone sono morte e altre 30 risultano disperse nel naufragio di un barcone di migranti nel mar Egeo, al largo della costa turca di Karaburun, nella provincia di Smirne. L’imbarcazione era probabilmente diretta all’isola greca di Lesbo. Sul posto sono intervenuti le unità di soccorso di Ankara, che hanno finora tratto in salvo una persona. Proseguono le ricerche dei dispersi come riporta l’agenzia di stampa Anadolu.

Foto di archivio