“Il nostro veto a Forza Italia resta”. Questo il primo commento del M5s, nelle parole di Alfonso Bonafede, all’incarico esplorativo alla Presidente del Senato Casellati per la formazione del governo. “La nostra posizione non cambia”, commenta Matteo Richetti del Pd, che dunque resterebbe ‘all’opposizione’ almeno per quanto riguarda il tentativo affidato alla Casellati. Più maliziosa la posizione di Forza Italia, che con il senatore Lucio Malan dichiara: “Giusto che la Presidente Casellati esplori tutte le possibilità, quindi anche quella del Pd”. Con il portavoce unico di Forza Italia Giorgio Mulè che aggiunge: “L’alternativa ai veti è il ritorno al voto”. Ma il dem Piero Fassino ribadisce: “Con l’incarico alla Casellati se M5S e Lega riescono a mettersi d’accordo, formalizzino e facciano il governo, altrimenti si aprirà una fase nuova”. Infine Giancarlo Giorgetti della Lega: “Continuare a trattare con il M5S anche dopo il termine delle consultazioni della Presidente Casellati? Ma se non abbiamo ancora nemmeno cominciato”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incarico Casellati, Di Maio: “Occasione preziosa per fare chiarezza. Ribadiremo proposte e posizioni M5S”

next
Articolo Successivo

Cacca-gate, il marito della Kyenge (Pd): “Il mio maremmano è stitico”. “Elezioni? Ho votato Lega e M5s. I dem sono bolliti”

next