Quattro bambini sono rimasti leggermente feriti in seguito al crollo di parte del controsoffitto di una classe elementare dell’Istituto Comprensivo A. Stoppani di Milano. Il crollo è avvenuto poco dopo le 14 nella 3C, al secondo piano dell’edificio: quattro pannelli si sono distaccati dal soffitto finendo sul pavimento dell’aula dove si trovavano i bambini. I quattro alunni colpiti dal crollo hanno tutti otto anni sono stati visitati dai paramedici del 118 ma non hanno riportato ferite. Tanto spavento per alunni e insegnanti, che hanno subito lasciato l’aula. Sul posto sono arrivati Vigili del Fuoco, 118 e Polizia Locale. L’area interessata dal crollo è stata immediatamente liberata e transennata: ancora da accertare le cause del crollo.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Anziane maltrattate in casa famiglia, due arresti. Tra gli 85 e i 90 anni: legate, umiliate, lavate con acqua fredda

next
Articolo Successivo

Campidoglio, Meloni lascia il Commercio: al suo posto Carlo Cafarotti. Verso addio anche Gennaro, assessore alle Partecipate

next