“La sconfitta non va scaricata sul segretario, riguarda tutta la classe dirigente. Serve un cambio di linea che non ho riscontrato nell’intervista di stamane”. Così Gianni Cuperlo arrivando alla direzione del Pd. “Il risultato del voto è senza appello: stiamo all’opposizione, chi ha vinto avanzi le sue proposte”, ha aggiunto in merito ad eventuali alleanze

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Direzione Pd, Damiano: “Governo devono farlo M5s e Lega, noi dobbiamo stare all’opposizione”

next
Articolo Successivo

Direzione Pd, già archiviato il “no ai caminetti” di Renzi. Adesso le primarie non le vuole più nessuno

next