“Non c’è nulla da festeggiare”. Pier Ferdinando Casini, candidato per il centrosinistra all’uninominale al Senato a Bologna commenta così la vittoria nel collegio del Senato di Bologna per il centrosinistra. “Errani ha fatto la sua campagna con lealtà, ma il risultato era scontato”, ha aggiunto a proposito del quarto posto andato al suo avversario Vasco Errani, ex governatore dell’Emilia Romagna e candidato con Liberi e Uguali.

Sul crollo del Partito Democratico a livello nazionale, “Mi auguro che non sia il momento della resa dei conti ma di ragionamenti sereni e profondi” ha detto il neo-senatore eletto, “Anche perché non vorrei che qualcuno dimenticasse che il partito socialista in Francia non esiste più. In Germania è superato nei sondaggi dall’estrema destra. Per cui lo scenario va un po’ oltre l’Italia”. Sul trionfo di Lega e Movimento Cinque Stelle, i “nuovi barbari da fermare” come li aveva definiti qualche settimana fa in occasione del pranzo insieme a Matteo Renzi alla casa del popolo di San Donato: “Hanno vinto sulla protesta, oggi hanno il dovere, se ne sono capaci, di avanzare una proposta di governo per il Paese”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Elezioni, Di Maio: “M5s verso il governo, rappresentativi di tutto il Paese. Sentiamo la responsabilità”

next