“Se sono confermate queste proiezioni, il centrodestra ha vinto, quindi io sono tranquillamente soddisfatto. Il M5s ha fatto una grande performance, ha ha perso. Chi ha straperso è Renzi col suo centrosinistra”. Sono le parole pronunciate alla maratona elettorale di Enrico Mentana, su La7, da Renato Brunetta di Forza Italia, che aggiunge: “Noi potremo avere 270-275 seggi e il M5S non arriverà a 200. Così noi avremo vinto, loro avranno perso, pur essendo un partito consistente. E’ sbagliato dire che il M5S è il primo partito, perché questo si misura coi seggi dei gruppi parlamentari. Quindi, noi come coalizione saremo i primi e avremo la titolarità a provarci a formare un governo. Penso che ci sarà la fila dei responsabili per fornire quei 30-40 seggi o voti che mancano”. Brunetta nega l’ipotesi di un accordo tra Lega e M5S e sottolinea: “In questo momento il candidato premier è assolutamente Salvini. Noi non cambiamo parere. Chi avrà più seggi all’interno del centrodestra avrà legittimamente la possibilità di andare a palazzo Chigi. Se sarà Salvini, viva Salvini”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5S, arriva il dato della seconda proiezione, al quartier generale scoppia la gioia

prev
Articolo Successivo

Liberi e Uguali, Stumpo: “Dati sotto le aspettative. Non è la fine di Leu”

next