Un volo United Airlines è stato costretto ieri ad effettuare un atterraggio di emergenza all’ aeroporto di Honolulu, nelle Hawaii, dopo la rottura del rivestimento esterno di uno dei motori, che si è staccato cadendo nell’Oceano Pacifico.

Le immagini video riprese da alcuni passeggeri a bordo del volo UA1175 proveniente da San Francisco e diretto a Honolulu, mostrano il motore ‘scoperchiato’ e traballante del Boeing 777-222 e i passeggeri che si preparano all’atterraggio di emergenza. L’avaria si è verificata quando mancavano circa 35 minuti all’arrivo.

A bordo tanta paura, ma nessun ferito. I servizi di emergenza hanno accolto l’aereo sulla pista di Honolulu e lo hanno portato fino al terminal, dove i passeggeri sono sbarcati regolarmente. La United ha detto a Business Insider che l’aereo è stato acquistato nel 1994 ed è quindi uno dei primi modelli 777 venduti dalla Boeing

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giulio Regeni, la famiglia: “Ambasciatore inviato sei mesi fa per scoprire la verità. Missione fallita”

next
Articolo Successivo

Scandalo Oxfam, “persi in tre giorni 1.200 donatori. Il capo missione ad Haiti aveva lasciato un’altra ong per accuse simili”

next