La Valle di Susa continua a bruciare. Il forte vento di ieri sera ha riacceso alcuni roghi che sembravano essere tornati sotto controllo. Le fiamme sono arrivate a lambire le case delle frazioni Trinità e Seghino, nella zona di Mompantero dove le fiamme hanno raggiunto i 20 metri di altezza. I Vigili del Fuoco hanno evacuato sessanta persone. La città di Susa (Torino) è avvolta da una densa coltre di fumo, causata dagli incendi che nelle scorse ore hanno devastato la Valle.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Enna, il neopresidente di Coldiretti condannato per ricettazione: “Ha trafugato capitelli romani da una chiesa”

prev
Articolo Successivo

Quando il viaggio sul mezzo pubblico diventa estremo. L’incredibile scena ripresa a San Mauro Torinese

next