Bagarre in Senato nel corso dell’intervento del senatore Denis Verdini, leader di Ala, nel corso delle dichiarazioni di voto sul Rosatellum. Dopo alcuni attacchi dai banchi dei 5 Stelle, tutto il gruppo pentastellato è uscito dall’Aula per protesta, attaccando l’ex alleato di Berlusconi. Lui, Denis Verdini, ha però rivendicato il sostegno dato, non soltanto sulla legge elettorale. “Noi eravamo in maggioranza, ci siamo stati e ci saremo fino all’ultimo giorno della legislatura”, ha sottolineato il leader di Ala. Non senza attaccare Mdp, i bersaniani usciti dalla maggioranza: “Capisco l’amarezza, ma sono fuori dalla storia”. E ancora: “In quest’Aula quando si è trattato di contare i nostri voti si è rinnegata persino l’aritmetica. Rivendico il ruolo di supplenza politica che abbiamo svolto, tutelando la stabilità e l’interesse del Paese”. Verdini ha pure rivendicato il ruolo di Ala per l’approvazione delle unioni civili e promesso: “Voteremmo anche il biotestamento, io anche lo Ius soli”. Per poi chiedere “rispetto” sui suoi problemi giudiziari: “Sono stati usati strumentalmente, vilipesi”. Infine, ha smentito di volersi candidare all’estero: “Se lo farò, sarà in Italia”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rosatellum e Verdini, ecco il bottino di Renzi

next
Articolo Successivo

Rosatellum, ‘presidente Mattarella, non firmi questa legge’. La lettera di un cittadino

next