“Abbiamo commesso delle ingenuità concettuali in alcune situazioni e in alcune scelte, soprattutto nei primi due gol. Però poi vedendo la gara abbiamo creato tantissimo e con qualità”. E’ questa l’analisi di Eusebio Di Francesco dopo il pareggio in casa del Chelsea nella serata di Champions. “Noi stiamo lottando sia in campionato che in Champions”, ha sottolineato il tecnico. “Qui abbiamo avuto il 70% del possesso, col Napoli non ci siamo riusciti un po’ anche per il merito degli avversari ma l’atteggiamento è stato lo stesso: se lavoriamo insieme e lavoriamo come chiedo possiamo toglierci grandi soddisfazioni. Anche quando eravamo sotto vedevo che i ragazzi interpretavano al meglio quello che avevo chiesto”.

“E’ normale – ha proseguito – che se non trovi il gol diventa difficile ma sono molto soddisfatto dell’interpretazione del match, siamo rammaricati perché quando si gioca così bisogna vincere”. “L’idea dell’acquisto di Kolarov? E’ stata di tutti, facciamo tutto insieme, sia le cose positive che gli errori. Abbiamo indovinato il giocatore e il professionista”, ha proseguito. “Invito tutti i giovani a vedere come si allena e come prepara le partite: ha grande continuità e una grandissima qualità”. Di Francesco ha poi commentato il primo gol di Dzeko: “Lui è nato per fare questi gol, le sue qualità sono indiscutibili e ha subito critiche ingiuste. Oltre ai gol, stasera ha fatto la differenza giocando per la squadra, ha lavorato anche tantissimo nella zona centrale come gli ho chiesto”, ha concluso il mister giallorosso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Champions League, Juventus – Sporting 2 a 1. Allegri: “Conta il risultato. Critiche? Mi diverto”

prev
Articolo Successivo

Catalogna, Guardiola: “Indipendentisti arrestati? Difendono la libertà di espressione e ora sono in galera”

next