“Abbiamo dato un primo via libera all’impianto proposto dal Pd che prevede un sistema misto a prevalenza proporzionale ma con una quota maggioritaria centrata su collegi uninominali. Aspettiamo di vedere il testo, ma le basi per trovare un accordo ci sono: la miglior legge è quella che un po’ scontenta tutti”. Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, parlando con i cronisti a Montecitorio. “La legge scontenta troppo il M5s? Loro vogliono condannarsi all’isolamento, il non coalizzarsi è scelta loro nessuno li obbliga. Il sistema non garantisce governabilità? Io sostengo il contrario, visto che col mix proporzionale e maggioritario è possibile arrivare alla metà più uno sia dei deputati che dei senatori”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

M5s, Toninelli vs Migliore (Pd): “Avete nascosto i vostri debiti di partito in 60 fondazioni”. “Ne risponderà all’autorità giudiziaria”

prev
Articolo Successivo

M5S, dopo la scelta (obbligata) di Di Maio ripartire da Rimini e dalla giustizia

next