Le nuove palme di Piazza Duomo a Milano tornano a far parlare di sé. Stavolta però nessuna polemica sul loro valore estetico, perché le piante sponsorizzate da Starbucks sono state vittime di un atto di vandalismo solo due giorni dopo la loro improvvisa comparsa davanti alla Madonnina. Qualcuno nella notte ha infatti dato fuoco a tre palme, danneggiandone in particolar modo una ma fortunatamente senza gravi conseguenze.

Secondo una prima ricostruzione, l’episodio si sarebbe verificato dopo la mezzanotte, ovvero oltre l’orario dei controlli fissi di Polizia e Carabinieri in Piazza Duomo. La polizia locale ha visionato le immagini di due telecamere di sicurezza, individuando i vandali a cui ora si cerca di dare un nome.

Per l’assessore comunale Pierfrancesco Maran, si tratta di “un gesto vile”. E non ha dubbi: “Gli imbecilli però perdono sempre, e l’effetto sarà che i milanesi si affezioneranno ancora di più alle piante”. Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha commentato l’accaduto su Facebook: “La Milano del buon senso boccia senza appello le palme in piazza Duomo. Ciò ovviamente non giustifica il vandalismo dei soliti cretini.”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Palermo, incendio divampa su un traghetto Snav Toscana: tutti in salvo i 113 passeggeri

next
Articolo Successivo

Roma Metropolitane, pignorati 10 milioni di euro: azienda sull’orlo del baratro. A rischio Metro C e conti del Comune

next