Sono 4 i morti di due diverse sparatorie segnalate in due club della turistica Playa del Carmen, in Messico, dove era in corso la serata conclusiva del BPM music festival. Tra di loro anche un cittadino italiano Secondo i tweet di alcuni dj presenti e di testimoni oculari, la prima sparatoria è avvenuta al Blue Parrot Club, mentre la seconda al The Jungle, dove era in corso un altro evento legato al festival. Il procuratore generale dello stato di Quintana Roo, Angel Pech Cen, ha confermato che c’è un italiano fra le vittime dell’attacco armato contro la discoteca Blue Parrot a Playa del Carmen. Le vittime della sparatoria, ha riferito il procuratore, sono quattro: due canadesi – probabilmente membri della sicurezza del locale – un italiano e un colombiano.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Rissa a bordo campo tra genitori. I due papà se le danno mentre i figli giocano una partita di calcio giovanile

prev
Articolo Successivo

Siria, l’appello dell’Onu: “300mila bambini vivono in aree sotto assedio. Dare assistenza immediata”

next