Ecco l’audio della telefonata – passata alla storia – tra l’ufficiale operativo della Capitaneria Gregorio De Falco e il comandante della Costa Concordia Francesco Schettino. A cinque anni dall’accaduto ilfattoquotidiano.it ha intervistato l’ufficiale che coordinò i soccorsi per il naufragio, con 32 morti, della nave da crociera del 13 gennaio 2012 all’isola del Giglio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Costa Concordia, De Falco 5 anni dopo: “Schettino? Se mi avesse dato retta, gli avrebbero steso i tappeti rossi”

prev
Articolo Successivo

Vento forte a Livorno, nave mercantile da 128 metri incagliata a pochi passi dalla riva

next