Il giorno dopo la rivolta nel centro di accoglienza di Cona, in provincia di Venezia, i deputati di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni e Giovanni Paglia, sono entrati nella ex base militare. Con un video hanno documentato le condizioni di affollamento delle maxi-camerate in cui passano le loro giornate i migranti. Fratoianni ha parlato di una situazione all’interno del centro “letteralmente disastrosa, da ogni punto di vista”. “I bagni sono privi di acqua – racconta il parlamentare – e dove c’è è fredda. C’è una situazione di impressionante sovraffollamento”. Il parlamentare ha spiegato poi che vi sono “solo due piccoli container a funzionare come infermeria, davanti ai quali gli ospiti fanno la fila al gelo”. Il centro di Conetta, conclude Fratoianni, “è lo specchio del modello fallimentare di accoglienza nei grandi campi e della logica dell’emergenza”.’

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Proiettili alla (R)esistenza Anticamorra a Scampia, una minaccia a cui rispondere subito

prev
Articolo Successivo

Napoli – Real Madrid, vendita biglietti nel caos: la procura apre un’inchiesta

next