Accoglienza dei migranti? L’Europa ci paghi e noi gestiamo un’accoglienza degna di questo nome a controllo pubblico, con cooperative e le associazioni di volontariato che sono solo di supporto, facendo, dopo l’identificazione, corsi di formazione, lingua e regole europee”. Sono le parole pronunciate ai microfoni di Roma ogni giorno, su Radio Roma Capitale, dalla giornalista Milena Gabanelli, che spiega: “Io penso che siamo diventati l’hub d’Europa e contro la nostra volontà. E non possiamo fare nulla come hanno fatto i Paesi del Nord Europa che invece hanno inasprito i controlli e fatto entrare solo chi ha i documenti in regola. Noi abbiamo una posizione geografica per cui non possiamo fare nulla. E allora tutto va riorganizzato con una gestione pubblica e con i fondi dell’Europa. Le regole devono essere certe”. E aggiunge: “Abbiamo sondato i governi europei se sarebbero disponibili, se facessimo noi il cosiddetto “lavoro sporco”. Il commissario europeo Avramopoulos si è detto favorevole se il governo italiano si prendesse questo incarico. Parole al vento? Sono state comunque fatte a una televisione pubblica“. Poi smentisce qualsiasi velleità politica: ” Io sono molto felice di poter proporre soluzioni. Do il mio contributo di conoscenza e visione. Se può essere utile ben venga, ma non mi candido a qualcosa, continuo a fare il mio mestiere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Enigate

di Claudio Gatti 15€ Acquista
Articolo Precedente

Venezia, tutte le ombre su chi gestisce il centro di Cona: Parentopoli, indagini per truffa e la cacciata da Confcoop

next
Articolo Successivo

Migranti, rivolta a Cona. Questore: “Dividere tra i centri il sacrificio dell’ospitalità”

next