“Renzi? Se si fosse circondato di qualche critico, oltre che di molti leccapiedi, avrebbe avuto risultati diversi”. Così a Dimartedì (La7) il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, analizza gli errori commessi da Matteo Renzi nel suo governo. E aggiunge: “Magari qualcuno avrebbe potuto chiedergli chi glielo ha fatto fare di andare a giocarsi la carriera a 40 anni per una riforma scritta coi piedi. Purtroppo era circondato di lacchè che gli davano sempre ragione. Se fosse stato vero che mandava a casa un politico su tre, la riforma sarebbe stata approvata dal 99% dei cittadini”. Il giornalista Antonio Caprarica osserva: “La rottamazione promossa da Renzi aveva un approccio un po’ da ‘Happy Days’, un approccio che non viene dalla cultura della politica”. Travaglio ribadisce: “Napolitano ha fatto secco l’ennesimo presidente del Consiglio. Ricordiamo che Renzi, quando è arrivato, era considerato dal ceto politico l’ultima alternativa di establishment a Grillo. Era il Grillo in doppio petto, diceva le cose che gli italiani volevano sentirsi dire, e in gran parte erano cose anche condivisibili”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Crozza: “Referendum? Hanno vinto Bersani e Cnel, due realtà obsolete che nessuno ha mai capito a che cazzo servissero”

next
Articolo Successivo

Scanzi: “Renzi? Se sei un rottamatore 40enne e non ti votano i giovani, qualcosa non funziona”

next