Matteo Renzi e il fronte del Sì confidavano nel voto degli italiani all’estero, ma il boom dell’affluenza, alla fine, non c’è stato. A Castelnuovo di Porto, nel centro bunker fuori Roma dove sono scrutinate le schede dei connazionali all’estero, il verdetto relativo ai partecipanti al voto recita: 31,33% (esclusi gli elettori aggiunti, ndr), poco più di un milione e 250mila voti. “In linea con le ultime politiche del 2013”, spiegano dall’Ufficio Circoscrizione Estero. Numeri che, a dispetto di quanto si pensava alla vigilia, non saranno determinanti nel risultato finale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili