Il presidente del Consiglio Matteo Renzi in diretta su Facebook per #Matteorisponde ha mostrato un fac-simile della scheda elettorale del nuovo Senato per “smontare”, ha detto, la bufala secondo cui saranno nominati dai partiti. “I cittadini sceglieranno quali consiglieri regionali andranno a Palazzo Madama. Si vota, c’è la legge elettorale, non c’è trucco e non c’è inganno. I senatori però conteranno meno di prima”. L’elezione diretta potrà essere effettiva solo se sarà approvata la legge Fornaro-Chiti, attualmente depositata in Parlamento e non ancora discussa perché in attesa dell’esito del referendum sulla riforma. Per questo il fac-simile fa riferimento a un accordo politico all’interno del Partito democratico

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Referendum, il Sì è l’attacco finale dei mercati al benessere dei lavoratori

next
Articolo Successivo

“Mia moglie vota No”, Renzi prende sul serio le bufale dichiarate di Ermes Maiolica

next