Le voci degli operai dai cantieri Fca di Cassino e Fincantieri di Monfalcone nei servizi di Luca Bertazzoni e Andrea Casadio per l’ultima puntata di Piazza Pulita (La7). Molti hanno paura di parlare, allontanano i giornalisti in modo brusco. Ma chi lo fa parla di un mondo del lavoro che alla classe operaia lascia poche speranze: “Il Jobs act, i voucher…”. E a qualcuno viene da piangere: “Certo, ho votato a sinistra per tutta la mia vita. Oggi non posso, non è sinistra”. Il servizio integrale sul sito di Piazza Pulita

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Inps: “Tra 2011 e 2015 crollate le assunzioni agevolate di disabili. L’anno scorso su del 7% sussidi disoccupazione”

next
Articolo Successivo

Incidenti sul lavoro, 4 morti in un giorno da Nord a Sud: Trento, Cremona, Elba e Napoli

next