“Vittoria di Trump? Grillo e i miei amici del M5S fanno salti di gioia ed esultano. Ma hanno capito bene le sue proposte?”. Così a Lira Tv il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commenta con toni sardonici la posizione del leader del M5S sul neo-presidente degli Stati Uniti. “Grillo ha detto: ‘Che bello. Questo è stato un vaffa mondiale, interplanetario'” – continua il politico dem – “E’ il caso di ricordare a Grillo che sotto il nido di quaglia Trump ha alcune proposte: lo smantellamento della sanità pubblica introdotta in parte da Obama, la messa in discussione i diritti civili acquisiti della donna all’interruzione di gravidanza, l’ampliamento dell’acquisto delle armi. E quindi, quando vedo Grillo che salta dalla gioia, per un verso mi commuovo, per un altro gli domando: ‘Ma ti rallegrano tutte queste cose?“. E aggiunge: “Ma Grillo è un uomo d’onore. Sei contento? E salta, salta. Lui dice pure che con Trump finalmente c’è uno contro la corruzione. Veramente è un grande evasore fiscale. Insomma, l’Italia fa da pendant a quello che ci propone l’America in termini di divertimento e di circo equestre. Anche noi continuiamo ad avere il nostro piccolo circo equestre, rappresentato da tutti quelli che pensano di aggrapparsi alla zazzera di Trump per darsi una qualche importanza”. Poi conclude: “Trump ha la sua linea in materia di difesa. Anche qui Grillo è contento. Ma se riduce gli stanziamenti della Nato, quei soldi per la difesa dell’Europa ce li dobbiamo mettere noi. E Grillo salta”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Trump, intervista al Wsj: “Inchiesta sulla Clinton non in cima ai miei pensieri. Obamacare? Potrei salvarne alcune parti”

prev
Articolo Successivo

Donald Trump: se si tratta di tragedia americana, gli autori sono noti

next