La sindaca Chiara Appendino, chiamata a presiedere la prima seduta del neo-eletto Consiglio della città metropolitana di Torino, ha esordito di fronte ai 18 consiglieri ricordando loro che “né io né voi siamo stati eletti dai cittadini, che hanno votato per un sindaco che qui non ha una maggioranza”. Un paradosso che seconda la Appendino rappresenta “già in partenza un difetto per il lavoro che andrà fatto”. I Consigli metropolitani vengono eletti dai sindaci dei comuni che facevano parte della provincia, oggi città metropolitana, o da loro delegati. In quello appena insediato a Torino siedono otto consiglieri della lista di centrosinistra ‘Città di Città’, sette del Movimento 5 Stelle e tre della lista di centrodestra Civica per il Territorio. I consiglieri del centrosinistra sono Alberto Avetta (il più votato in assoluto) sindaco di Cossano Canavese, Vincenzo Barrea, consigliere comunale di Borgaro, i consiglieri comunali di Torino Monica Canalis, Maria Grazia Grippo, Silvio Magliano, e ancora Roberto Montà sindaco di Grugliasco, Mauro Carena sindaco di Villardora e Maurizio Piazza sindaco di Beinasco

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La ‘voluntary disclosure’ incoraggia l’evasione (ed è a rischio riciclaggio)

prev
Articolo Successivo

Raggi: “Su bilancio e bandi abbiamo trovato Far West. Legge ci dice di tenere dirigenti coinvolti in Mafia Capitale”

next