L’autista preferito del presidente russo Vladimir Putin è morto in un incidente stradale avvenuto a Mosca, in cui la Bmw nera ufficiale di Putin ha fatto un testacoda dopo lo schianto con un’altra auto. Putin non si trovava all’interno del veicolo. Le immagini registrate da alcune telecamere a circuito chiuso, girate su Kutuzovsky Avenue, mostrano lo schianto fra la Bmw presidenziale e una Mercedes che viaggiava in senso di marcia opposto. L’autista di Putin, la cui identità non è stata diffusa, è morto sul colpo, mentre il conducente della Mercedes è stato portato in ospedale in condizioni critiche. Secondo il Daily Mail, l’auto è registrata ufficialmente come appartenente al Senato russo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Siria, ecco il piano di pace in tre fasi per l’uscita di scena di Assad. Attivisti: “Bombardamenti al cloro su Aleppo”

next
Articolo Successivo

Migranti, Regno Unito: “Costruiremo un muro anti-immigrati a Calais”

next