Yohann Diniz, marciatore francese, viene colto da un improvviso problema intestinale al quindicesimo chilometro di marcia. Nonostante l’inconveniente e il malore che lo coglie al quarantesimo chilometro (se ne correvano 50 in tutto) lasciandolo a terra per qualche istante, Diniz non molla e porta a termine la gara tagliando il traguardo in ottava posizione. “Cose che succedono”, è il commento del telecronista francese che segue la gara

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rio 2016, l’occasione perduta di Casa Italia dove si entra solo con invito

next
Articolo Successivo

Rio 2016, grazie ‘sport minori’. Ma adesso non dimentichiamoli per 4 anni

next