Un 20enne sostenitore di Donald Trump si è “armato di ventose” e ha scalato la Trump Tower nel centro di Manhattan, a New York. Il giovane, originario della Virginia, è stato raggiunto e bloccato dalla polizia al 21° piano dell’edificio (il palazzo ne ha 68) quartier generale della campagna elettorale del candidato repubblicano. La polizia ha spiegato in conferenza stampa che il 20enne non voleva fare del male a nessuno: il suo obiettivo era quello di ottenere un incontro con Trump. Il sostenitore del tycoon è stato sottoposto a valutazione psichiatrica ed è stato ricoverato. Prima di compiere il gesto aveva postato su Youtube un video nel quale spiegava le sue motivazioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Usa 2016, Trump: “Il popolo delle armi potrebbe fermare Hillary Clinton”

next
Articolo Successivo

Usa 2016, Hillary Clinton presenta il suo programma economico e attacca Trump: “Il suo piano impoverirà la middle-class”

next