Primo sì tra persone dello stesso sesso anche a Bologna. A scambiarsi mercoledì mattina la promessa sotto i commi della legge che ha introdotto in Italia le unioni civili sono state Eleonora e Anna accompagnate dal figlioletto della prima. A celebrarla è stato, come da promessa elettorale, il sindaco Virginio Merola, che già nel precedente mandato aveva fatto di quella sui diritti una sua battaglia

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Disabili, nasce l’app per farli incontrare. Ma non abbiamo bisogno di ghetti 2.0

next
Articolo Successivo

Nardò, il sindaco fasciocomunista che lotta contro i caporali: “Aiuto i migranti in coerenza alle idee della destra sociale”

next