L’aeronautica militare indiana ha perso il contatto con un proprio aereo da trasporto con 29 persone a bordo. Il portavoce del ministero della Difesa del Paese, Nitin Wakanker, ha detto che il velivolo – un Antonov An-32 – è decollato da Chennai (sud) alle 8:30 di oggi (ora locale) e sarebbe dovuto arrivare a Port Blair tre ore più tardi. Sono in corso le ricerche con unità dell’aeronautica militare, della marina e della guardia costiera.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Usa 2016, ecco il popolo di Trump: tra cappelli e fantasia

prev
Articolo Successivo

Corte europea dei diritti dell’uomo: il problema di Francia, Turchia e Uk è che funziona benissimo

next