L’aeronautica militare indiana ha perso il contatto con un proprio aereo da trasporto con 29 persone a bordo. Il portavoce del ministero della Difesa del Paese, Nitin Wakanker, ha detto che il velivolo – un Antonov An-32 – è decollato da Chennai (sud) alle 8:30 di oggi (ora locale) e sarebbe dovuto arrivare a Port Blair tre ore più tardi. Sono in corso le ricerche con unità dell’aeronautica militare, della marina e della guardia costiera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Usa 2016, ecco il popolo di Trump: tra cappelli e fantasia

next
Articolo Successivo

Corte europea dei diritti dell’uomo: il problema di Francia, Turchia e Uk è che funziona benissimo

next