Sadok Bouhlel, zio dell’attentatore di Nizza (Mohamed Lahouaiej Bouhlel che ha ucciso 84 persone con un camion a Nizza), ha riferito all’agenzia Associated Press che suo nipote era stato “radicalizzato” da circa “due settimane” da un reclutatore algerino membro dello Stato islamico a Nizza. Le autorità francesi non confermano

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Golpe Turchia: con Ankara via dalla Nato, da rimuovere o neutralizzare 50 bombe all’idrogeno

next
Articolo Successivo

Turchia, Kerry: ‘Nato vigilerà su Ankara’. Erdogan: ‘Pena di morte con ok Parlamento’. Merkel: ‘Incompatibile con Ue’

next