IL GOVERNO RICATTA GLI ELETTORI
Così Renzi & C. usano i fondi pubblici per minacciare chi non vota Pd. Di Barbacetto, Fierro, Giambartolomei e Managò

SE VINCE IL NO – L’editoriale di Marco Travaglio
Si assiste con la più viva trepidazione alla galoppante crisi di nervi di Renzi & Boschi. Come disse Veronica Lario per il marito, chi vuol bene a Matteo & Mariaele stia loro vicino in un momento tanto delicato. Le loro condizioni non potranno che peggiorare: se sono già in in questo stato a quattro mesi dal referendum costituzionale, figurarsi come saranno ridotti a quattro giorni od ore: forse in camicia di forza, con due robusti infermieri accanto.

LA LUPA DEI ROMANI
Meloni ha sbagliato con la via di Almirante, Marchini è caduto sulla Ferrari. Raggi ha detto che “fare le Olimpiadi è da criminali”. E ha ragione, è onesta. Di Adriano Celentano

AMMINISTRATIVE A TORINO: LA DIRIGENTE SPONSORIZZA FASSINO COL FIGLIO DISABILE
Il messaggio della Rebola, moglie dell’addetto alla comunicazione del sindaco. Di Virginia Della Sala

L’INTERVISTA – “INTORNO A BERLUSCONI ORMAI VEDO SOLO PECORE CON LE ZANNE”
Umberto Bossi sull’operazione di B. e la successione: “Solo comparse che cercano un posto a tavola”. E sul referendum dice: “Io voto No”. Di Davide Vecchi

SCHEGGIA, IL PELATO E LULÙ: I RE DELLA COCA A MILANO
Sono giovani e spregiudicati. Oggi comandano lo spaccio all’ingrosso in città. Di Davide Milosa

IL DRAMMA DI ORLANDO: “FUOCO AMICO” E ALTRI FLOP DOPO IL PULSE, FBI NEL MIRINO
Obama non avvalla la pista jihadista della strage. Madeen era sotto osservazione da tempo. Alcune delle vittime forse colpite dagli agenti. Di Giampiero Gramaglia.

LE LACRIME DELL’OCCIDENTE COLPITO. DA ORLANDO A PARIGI
L’immagine simbolo della strage poteva essere presa in qualsiasi città d’Europa. Di Furio Colombo

SCANDALO CONSOB: IL GOVERNO SCARICA VEGAS DOPO LE BUGIE
Dopo Zanetti, anche il ministro Calenda l’attacca: “Ha fatto errori gravi” su Etruria & C. Renzi lo farà dopo i ballottaggi. Di Giorgio Meletti

LA BREXIT SPAVENTA I MERCATI: LE BANCHE SONO IL NUOVO SPREAD
In vista del voto i listini chiudono un’altra giornata in rosso. Milano a picco con gli istituti. Di Carlo di Foggia

IL “NO” È AVANTI, MA FA MENO “RUMORE”: DECISIVI I GIOVANI
Il “remain” è in testa, ma lo scarto è minimo. Gli anziani sono per l’exit, i laureati per restare. Pure con la Scozia i sondaggi sbagliarono. Di YouTrend

REGENI: FUMO DI CAMBRIDGE
Una giornata nel Dipartimento di Politica e studi internazionali dove si impegnava il ricercatore. La cordialità si raffredda quando si parla di Giulio e spuntano i “No comment”. Di Francesca Marchese

L’ANTICIPAZIONE. FABRIZIO CORONA: “DALLA PISCINA VUOTA AL CARCERE. ECCO COME È ANDATA DAVVERO”
L’adolescenza e il mito del padre Vittorio, la vita facile e la Milano da bere: “Ditemi cosa non devo fare e lo farò”. Di Fabrizio Corona

SELEÇÃO SQUADRA MATERASSO. C’ERA UNA VOLTA IL BRASILE
La Nazionale verdeoro eliminata dal Perù nella fase a gironi (decisivo un gol di mano di Ruidiaz) due anni dopo l’umiliazione al Mondiale contro la Germania. Di Luca Pisapia

L’INTERVISTA: “NOVE GIORNI CON BORGES NELLA SICILIA DEI DUBBI”
A trent’anni dalla morte, il fotografo Ferdinando Scianna racconta il viaggio insieme al poeta e la moglie: “Era curioso di tutto”. Di Roberta Zunin

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

In edicola sul Fatto del 12 giugno – Quattro cellule e un broker: “Traffico d’armi Italia-Libia”

prev
Articolo Successivo

In edicola sul Fatto del 15 giugno, assalto ai soldi delle pensioni per salvare le banche in crisi

next