Ancora una medaglia, ancora quella più bella. È in forma smagliante Tania Cagnotto che concede il bis. Dopo essersi aggiudicata già la medaglia d’oro agli Europei di tuffi in svolgimento a Londra nel trampolino da un metro la campionessa azzurra si è ripetuta anche nella finale dai tre metri, con il punteggio complessivo di 360.60 punti.

L’argento è andato all’olandese Uschi Freitag, il bronzo alla britannica Grace Reid. Per Tania Cagnotto si tratta delle 19/a medaglia d’oro europea. “Adesso posso dire di non esser arrivata qui non in piena forma – commenta a caldo Tania, alla vigilia del suo trentunesimo compleanno – Sono riuscita a saltare con continuità e serenità. Ho ottenuto il massimo malgrado non fossi in perfetta forma. Non è stata una gara perfetta ma sono molto felice di aver conquistato il secondo oro della rassegna. Gli anni volano e sembra ieri di essere a Londra olimpica, ma sono pronta ad affrontare Rio: posso dire che questa è diventata una bella piscina. Nell’ultimo salto mi sono immedesimata come se fosse un’olimpiade e fare il tuffo che volevo e ci sono riuscita. Aldilà dell’oro questa gara è una prova generale per le olimpiadi e ottenere questo punteggio mi trasmette serenità e determinazione perché posso ottenere di più. Sono fiduciosa, serena e contenta del lavoro svolto. Il triplo e mezzo avanti, il ritornato ed indietro sono i tuffi dove posso ancora migliorare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Volley, Modena ha vinto scudetto ma ha bisogno di fondi: ‘1 milione entro maggio’

next
Articolo Successivo

‘Dio, calcio e milizia’: il capo ultras che trasformava i tifosi in assassini

next