Il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri ancora una volta lancia in resta sul tema del ddl Cirinnà. Ospite de L’aria che tira, su La7, il vicepresidente del Senato ribadisce le sue aspre critiche al senatore Pd Sergio Lo Giudice che ha avuto un figlio grazie alla pratica dell’utero in affitto. Poi attacca duramente Corrado Formigli, conduttore di Piazzapulita (La7): “Ieri sera sono stato offeso su questa emittente da Formigli, che ha detto che è scandalosa la mia tesi. Tra l’altro, era sua ospite la deputata del Pd Micaela Campana, quella che mandava a Buzzi messaggini del tipo ‘Baci capo’. Questa emittente, tramite Formigli, ha ospitato un’offesa in mia assenza”. La conduttrice Myrta Merlino chiede poi spiegazioni a Gasparri sul suo tweet polemico all’indirizzo dei Pooh, rei, secondo il senatore, di aver esibito un braccialetto colorato in omaggio alle unioni civili (“Pure i Pooh scappati dall’ospizio diventano conformisti, ora a nanna con la badante”). Al vicepresidente del Senato ha replicato con un ‘cinguettio’ Francesco Facchinetti, figlio di Roby: “Purtroppo a te neanche la badante ti sopporta. Che triste realtà la tua, ti sono vicino”. Gasparri in studio si difende: “La mia era solo una battuta. Quanti su twitter ironizzano sui bravissimi Pooh? Vuol dire che la prossima volta ci metterò le risate registrate. Io sono molto meno anziano dei Pooh, che vanno lì e si conciano in quel modo, ma resto un loro fan. Però sarà possibile avere una opinione su quel braccialetto multicolore?”. Gasparri menziona quindi il tweet, poi cancellato, che Francesco Facchinetti ha pubblicato lo scorso 9 febbraio (‘Unica cosa che mi irrita è questo ostentare i diritti delle coppie GAY. Non ho nulla contro la cosa ma sembra veramente forzato’). Il figlio del tastierista dei Pooh, dopo piogge di critiche, ha poi giustificato l’inciampo, scrivendo su twitter: ‘Il tweet è stato scritto dal mio account, peccato che non l’abbia scritto né io, né le persone che lavorano con me. Amen, succede anche questo’. A riguardo, Gasparri commenta: “Facchinetti junior ha scritto la stessa cosa che avevo twittato io, poi l’ha cancellata. Non ha avuto il coraggio di mantenere sulla rete ciò che ha scritto. Quindi, gli esprimo commiserazione, perché uno, quando ha un’idea, come faccio io, la deve sostenere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili