Il contratto di sponsorizzazione che lega dagli anni ’90 l’Inter e la Pirelli non è scontato che venga rinnovato a fine stagione. A dirlo è direttamente Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato del gruppo industriale ora di proprietà di ChemChina, intervistato dai giornalisti dopo l’accordo di competitività firmato oggi nel palazzo della Fondazione Pirelli con Regione Lombardia del presidente Roberto Maroni.

“L’Inter è una squadra importante, noi abbiamo un percorso chiaro e quindi ci auguriamo che tutto vada avanti, dopo vent’anni di collaborazione positiva – ha detto Tronchetti Provera – ma (l’accordo, ndr) dipende anche dalle condizioni corrette” presentate dalla società nerazzurra del patron indonesiano Erik Thohir. Quando una giornalista gli ha poi chiesto se il nuovo contratto possa essere firmato a giugno 2016 anche se l’Inter non dovesse qualificarsi alla prossima Champions League, l’ad di Pirelli nicchia e non si sbilancia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

Serie A, giovani calciatori e studenti: ecco il progetto contro l’abbandono scolastico

next