Enric Duran soprannominato ‘Robin Hood delle banche’ ha preso mezzo milione di euro in prestiti bancari mai ripagati per ridistribuirli alle organizzazioni che lottano contro l’attuale sistema finanziario.“Il mio è un atto di disobbedienza civile – racconta a Servizio Pubblico -, per dimostrare che i prestiti vengono dati solo a pochi, è una scelta politica”. Latitante in una località segreta, ora rischia 8 anni di carcere: “Sono libero, non permetto ai poteri che vogliono mettermi in carcere di controllarmi”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Travaglio: “La stampa lecchina di Renzi e ‘quel gran pezzo della Leopolda’”

next
Articolo Successivo

The Family e la Lega Nord, ecco cosa aveva detto Riccardo Bossi nel 2012

next