Due persone si sono avvicinate con uno scooter e hanno freddato un giovane pregiudicato. L’esecuzione, secondo le prime ricostruzioni, è avvenuta intorno alle 11.50 in zona Giardinetti nella periferia del Casilino a Roma.

Il cadavere colpito da diversi colpi di arma da fuoco è stato ritrovato dalla polizia in via degli Orafi. Nella traversa vicina c’era invece un’auto abbandonata con il motore accesso che probabilmente apparteneva al ragazzo morto. Secondo il Messaggero, la vittima ha 32 anni, si chiama Salvatore D’Agostino e ha precedenti per stupefacenti e possesso d’armi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, rapina in casa: proprietario uccide ergastolano evaso due volte. “E’ stata legittima difesa”

next
Articolo Successivo

Papa Francesco, il vescovo ciellino di Ferrara: “Bergoglio deve fare la fine dell’altro Pontefice”

next